SLAMMD: ODISSEA NELLO SPAZIO

Praticamente tutte le bilance esistenti sulla Terra funzionano in base alla gravità. Il peso, infatti, è semplicemente la massa di un oggetto moltiplicata per l’accelerazione di gravità, che lo spinge verso la Terra. Premesso ciò, è semplice comprendere che gli astronauti, per registrare i cambiamenti subiti dal loro corpo in orbita, debbano utilizzare strumenti diversi dalle classiche bilance.
Mentre il peso come noi lo intendiamo non esiste in condizioni di “assenza di gravità” (come nello spazio, per l’appunto), la massa invece sì. La vita nello spazio può avere drastici effetti sul corpo di una persona, quindi la misurazione della massa può aiutare a tenere traccia di queste variazioni.
Per pesarsi, gli astronauti della NASA utilizzano uno SLAMMD, cioè uno strumento che misura la massa di accelerazione lineare che avviene in orbita. Funziona in questo modo: gli scienziati salgono su questo “aggeggio” a forma di trampolo a molla, che li trascina per un metro. Considerando che il riferimento minimo è il tempo impiegato dalla macchina per spostarsi senza “carico”, la massa degli astronauti (e soprattutto i suoi cambiamenti) sono evidenziati dalle variazioni temporali. Quindi, crescendo la loro massa, aumenta anche il tempo impiegato dallo SLAMMD per percorrere la distanza prestabilita di un metro.
Geniale, vero?
Se le vostre esigenze sono più “terrestri”...Celmi srl è il vostro business partner ideale. Scriveteci a info@celmi.com e consultate la nostra offerta navigando tra le pagine di questo sito. Creeremo con voi la soluzione ottimale per ogni vostra necessità di pesatura.

Credit: NASA

iscriviti alla newsletter